Categorie del blog
Cerca nel blog

Primavera, occhi e pollini: come gestire al meglio le allergie di stagione

La primavera è alle porte e con essa la voglia di trascorrere del tempo all’aria aperta, ma con la bella stagione ecco arrivare anche i primi pollini, causa di fastidiose allergie primaverili.

Arrossamenti, pruriti, lacrimazione e addirittura gonfiore. Sensazioni fastidiose che possono persino diventare invalidanti quando si esce fuori casa. Secondo fonti Istat, in Italia 10 milioni di persone soffrono di allergie, e nel 75% dei casi i sintomi interessano gli occhi. Per chi indossa lenti a contatto, il problema si aggrava. 

Cosa sono le allergie oculari?

Le allergie oculari sono fenomeni patologici che si manifestano a carico dell’apparato visivo in persone il cui  sistema immunitario reagisce eccessivamente agli allergeni esterni, con conseguente sviluppo di  fastidi che possono coinvolgere le vie respiratorie (rinite, asma), la cute (orticaria, dermatite, eczema) e/o, per l’appunto, gli occhi (congiuntivite allergica, blefarite). La reazione allergica è quindi una risposta complessa dell’organismo determinata dall’interazione di diversi fattori: interni (genetici, immunitari) ed esterni (ambientali).

Come si manifestano?

Normalmente chi soffre di allergia oculare presenta sintomi molto fastidiosi ma non dannosi per gli  occhi:

  • prurito oculare;
  • lacrimazione eccessiva o secchezza;
  • gonfiore palpebrale;
  • arrossamento oculare;
  • marcata sensibilità alla luce (fotofobia);
  • negli stati infiammatori più gravi si può avere una visione sfuocata.

Come ridurre al minimo i sintomi delle allergie oculari

  • Evitare di strofinarsi gli occhi, poiché ciò può acuire la reazione allergica: strofinando si corre il rischio di mischiare anticorpi ed antigeni (gli elementi causa dell’allergia, come pollini e simili), ottenendo come risultato il rilascio di istamina, la sostanza che provoca il prurito.
  • Indossare occhiali scuri: gli occhiali scuri, preferibilmente avvolgenti con astine larghe,  proteggono gli occhi sensibili dalla forte illuminazione, dagli spifferi e parzialmente dai pollini che fluttuano in aria.
  • Evitare zone come parchi e campagne in cui la concentrazione di pollini durante la stagione primaverile è particolarmente elevata.
  • Lavare e sciacquare gli occhi più volte al giorno: laddove la normale detersione con acqua e sapone non è possibile, si consiglia l’uso di Eyegiene®. Eyegiene® è una garza sterile, morbida e delicata per la detersione quotidiana della superficie oculare, delle palpebre e della zona perioculare.Grazie ai suoi componenti,  Eyegiene® svolge un’azione detergente e decongestionante, donando un’immediata e duratura sensazione di benessere e riducendo lacrimazione, rossore, secchezza ed ipersensibilizzazione causata da agenti atmosferici come polvere, smog, pollini.

Eyegiene® è raccomandato anche per il trattamento di congiuntivi allergiche, orzaiolo e blefariti ed è disponibile per l’acquisto online sul nostro sito. 

Impostazioni

Click per altri prodotti.
Nessun prosotto trovato.

Menu

Condividi